Camino senza canna fumaria? Oggi è possibile!

Come scegliere il pellet?
14 febbraio 2018
Vivere il caminetto anche con la bella stagione si può
6 aprile 2018

Camino senza canna fumaria

Impossibile? No! Da qualche anno a questa parte è infatti possibile installare un camino anche senza canna fumaria!

Alla fine di una fredda e faticosa giornata lavorativa ti piacerebbe sederti sulla classica poltrona posta davanti al caminetto acceso, per goderti il tepore proveniente dallo scoppiettio del tuo fuoco, ma non vuoi/puoi installare la canna fumaria necessaria alla realizzazione del camino stesso?

Nessun problema! Ora esistono i camini senza canna fumaria.

Esso rappresenta una strategia nuova e alternativa di riscaldamento che ti permetterà di godere del tuo fuoco senza bisogno di procurarsi la legna, senza dover pulire la cenere, senza odore di fumo e, soprattutto, senza l’installazione di una canna fumaria.

Tutti possono acquistare questo genere di caminetti; essi producono un calore intenso, capace di diffondersi omogeneamente in tutti gli ambienti e possono essere posizionati ovunque in casa.

Le varianti sono numerose e si distinguono in base alle dimensioni, alle forme, al design, ma anche al combustibile utilizzato per farle funzionare, è quindi necessario scegliere quello che meglio si adatta ai propri ambienti e alle proprie necessità.

Tipo di camini senza canna fumaria

I caminetti che non necessitano di canna fumaria, possono essere divisi principalmente in due gruppi:

  • caminetti a combustione pulita: fra cui quelli al bioetanolo e quelli a gas (metano o GPL), che sfruttano una reazione di ossidazione del carbonio e generano solo vapore acqueo ed anidride carbonica;
  • caminetti elettrici ovvero le classiche stufette.

Ma analizziamo insieme.

  • Il camino a bioetanolo è ideale se si abita in un’abitazione con grandi spazi o con un solo piano diviso in locali più piccoli, sia a livello di consumi sia perché il bioetanolo garantisce calore intenso nel suo spazio di collocazione. Questo tipo di caminetto presenta una camera di combustione in vetro trasparente, per rendere visibile la fiamma, consente di sceglierne le dimensioni, per adattarlo allo spazio in cui verrà posizionato.
    Fondamentale è il fatto che la reazione chimica che avviene con l’alcol etilico non produce gas inquinanti, polveri sottili o fumo, ma solo anidride carbonica e vapore acqueo.
    Il prezzo dei biocaminetti varia a seconda del modello e del design e può andare dai 200 € ai 5000/6000 € per i più raffinati, quindi se ci si accontenta è possibile acquistarne più di uno, in base al numero delle stanze.
  • Il caminetto a GAS è la soluzione ideale di riscaldamento per ogni tipologia di abitazione; è presente sul mercato con numerose varianti di design, cornici, grandezze e metodologia di installazione.Perfettamente adattabile anche a piccoli appartamenti, la sicurezza dipende dalla vostra attenzione nel seguire le normative per la loro installazione (il gas non è il combustibile più amato perché considerato pericoloso). Il gas può essere metano o GPL e i caminetti possono essere installati ovunque nella vostra casa. I gas di scarico, passano per un sistema di conversione catalitica, il convertitore catalitico, che trasforma il monossido di carbonio in  anidride carbonica e vapore acqueo e per aumentare il livello di sicurezza, se si ha la possibilità, sarebbe meglio installare un piccolo condotto fumario.
    Il prezzo del gas è sicuramente minore degli altri, ma necessita di un piccolo condotto di scarico.
    Il prezzo dei caminetti a gas vanno da circa 1000 € a 4000 €.
  • Il camino elettrico è l’ideale per grandi spazi poiché produce un’intenso calore in grado di diffondersi rapidamente e omogeneamente negli ambienti della casa: è considerato l’unico impianto che permette una generazione del riscaldamento immediata.
    camino senza canna fumariaFacile da installare esso prevede solo la scelta della posizione migliore per la diffusione del calore e per attivarlo basta attaccare la spina alla corrente. Come per quello al bioetanolo, è anche possibile acquistarne più di uno per la propria abitazione e scegliere di scaldare in questo modo ecologico e pulito.
    Ulteriore vantaggio: non è necessario acquistare del combustibile… l’elettricità è sempre a portata di mano.
    I camini elettrici sono i più economici vanno dai 100 € per le classiche stufe fino a 1000 € per i modelli più ricercati.

Uno di questi sistemi di riscaldamento vi permetterà facilmente di avere l’atmosfera unica creata dal fuoco acceso, poiché non dovrete pulire ceneri, eliminare fumo o installare canne fumarie, di scaldare casa velocemente, di sfoggiare un elegante elemento di design.