Quale caldaia acquistare e quando farlo?

I camini più belli a Modena? Li trovi da ArteCamini
17 maggio 2019

Quando si parla di caldaia ci si immagina quell’apparecchio spesso fin troppo ingombrante nascosto in qualche angolo della casa perché non proprio esteticamente bello, ma è in realtà uno strumento essenziale del quale si capisce la vera importanza nel momento in cui serve e non funziona. 

È l’elemento chiave di un impianto di riscaldamento e ne esistono molti tipi che si distinguono per: 

  • Tipologia di combustibile utilizzato
  • A condensazione o tradizionali
  • Valore della potenza termica nominale (caldaie murali, a camera stagna o aperte)

 

Che tipo di caldaia scegliere quando si decide di acquistarne una?

Distinzione delle caldaie per tipo di combustibile utilizzato

Il processo di combustione necessario al funzionamento di una caldaia richiede la bruciatura di una sostanza la cui combustione aumenta la temperatura dell’acqua o dell’aria che passa nell’apparecchio e che viene poi immessa nell’ambiente, o direzionata all’impianto idraulico per scaldare l’acqua sanitaria.

Ogni caldaia è progettata diversamente per funzionare con un determinato combustibile. Le principali sostanze sono: gas, metano, GPL, pellet, gasolio e legna.

Il potere calorifero (ossia la capacità della sostanza di generare energia e quindi calore) delle caldaie a gasolio è quello più elevato, seguito subito dopo da quello a metano. 

 

Distinzione delle caldaie per tipologia: a condensazione o tradizionale

Rispetto ai modelli tradizionali, le caldaie a condensazione, riutilizzando i vapori caldi creati dal riscaldamento dell’aria o dell’acqua, riescono a recuperare una porzione del calore generato dalla combustione.

Questo permette di ottimizzare il rendimento della caldaia impiegando la stessa quantità di sostanze.

Un criterio di cui tener conto se si opta per l’acquisto di questo tipo di caldaia è l’isolamento termico dell’abitazione.

Si consiglia infatti di non istallare questo apparecchio negli immobili vecchi che spesso non sono attrezzati a sufficienza per garantire un isolamento ideale.

 

Distinzione delle caldaie per potenza: caldaie murali a camera aperta o stagna

Questi dispositivi si possono distinguere anche in base alla potenza. Tutti questi sono infatti caratterizzati da un valore che si esprime in kW e che viene tecnicamente chiamato “potenza termica nominale (PN)”. Questo dato è sempre espresso sull’etichetta dell’apparecchio e indica l’effettivo calore termico della caldaia.

Le caldaie murali possono essere di tipo A, B e C. 

Le prime non includevano la canna fumaria perciò dovevano essere montate all’aperto, le seconde venivano chiamate a camera aperta e la produzione di entrambe queste tipologie è terminata nel 2015 a favore del sistema più sicuro ed efficiente delle caldaie a condensazione.

Le caldaie di tipo C sono anche indicate come caldaie a camera stagna. Esse possono essere installate anche in ambienti chiusi dal momento in cui sono dotate di canna fumaria “dal tiraggio forzato”.

Alcuni dei vantaggi delle caldaie a muro sono il risparmio di spazio e la possibilità di inserirle in scompartimenti chiusi e una vita media della durata di 14-16 anni.


Perché l’estate è il momento giusto per installare una nuova caldaia?

 

Esiste un giusto tempo per ogni cosa, anche per l’acquisto di una caldaia! Ma quando? E perché?

Qualunque sia la tipologia di caldaia che fa più al caso vostro, il consiglio è quello di acquistare questi apparecchi durante l’estate, ossia nel periodo in cui non vengono pressoché più utilizzati.

Come funziona per gli sci da neve che se acquistati a giugno costano 1/3 rispetto al prezzo di dicembre solo perché appartenenti alla stagione appena conclusa, così funziona per le caldaie.

Durante l’estate la mano d’opera per l’installazione di questi dispositivi ha un prezzo inferiore perché solitamente si commette l’errore di acquistarle in massa subito prima dell’inverno.

In quel periodo infatti tutti i tecnici sono pieni di lavoro e per questo richiedono una maggiore retribuzione.

Allo stesso modo dei sopracitati sci da neve, se acquistata a giungo, la caldaia sarà di ultima generazione ma venendo acquistata quando la nuova collezione è quasi alle porte, il prezzo sarà nettamente minore ma qualità ed efficenza saranno ottime, anzi, il top di gamma!